Cibo ed arte nelle diverse epoche

26/10 Cibo ed arte nelle diverse epoche
Indagine sulle forme d’arte, che hanno visto in tutte le epoche, diversi artisti cimentarsi, sul tema del cibo, sia pure in modi e produzioni differenti.
Ci sono quelli, che hanno sviluppato opere che descrivono il bisogno di cibo, come forma di sostentamento, basti pensare al “Mangiafagioli” di Annibale Carracci o ai “Mangiatori di patate”, di Vincent Van Gogh, altri che mettono in luce certi ambienti sociali, nei quali, volendo parafrasare Baudelaire, il cibo diventa forma di lusso, calma e propaganda, altri ancora che del cibo ne analizzano le forme, come in Piero della Francesca, Cezanne o Picasso, infine ci sono quelli che hanno rielaborato il cibo in forme surreali ed/o ironiche come nei dipinti di Dalì o nei molti dei formidabili ritratti di Arcimboldo.
La chiacchierata sarà accompagnata dalla proiezione di immagini, che meglio faranno comprendere l’argomento, al fine di renderlo è il caso di dire, il più possibile digeribile!!!
Cibo ed arte